venerdì 4 settembre 2015

Piccoli Tiramisù (ricetta di Montersino)

Il profumo di caffè accompagna da sempre il risveglio di noi italiani, ci riconcilia con la giornata che sta per iniziare, è una nostra tradizione, un culto per molti, un'esigenza del vivere quotidiano per altri. Una vera istituzione. Il caffè è energia, carica, quel gusto dolce amaro che ci piace tanto, il fine pasto perfetto , la pausa in ufficio, un momento di socializzazione e di incontro.  "Ci vediamo per un caffè" è una delle frasi che si sente pronunciare più spesso, ed il ritrovarsi davanti ad una tazzina di questa squisita nera bevanda al primo appuntamento o ad un incontro tra amiche è sicuramente il gesto meno impegnativo ed informale che si possa compiere. Caffè, cioccolato, crema al mascarpone, panna ed una croccante frolla al cacao, si fondono magicamente in questo mini dessert di Luca Montersino, decisamente super goloso. Non essendo riuscita a trovare in tempo il maltitolo, l'ho sostituito con lo zucchero semolato, ma lascio a voi la scelta...

"Il caffè, per essere buono, deve essere nero come la notte, caldo come l'inferno e dolce come l'amore". M. Bakunin 








Ingredienti per 8 piccoli Tiramisù:

Per la frolla al cacao:

  • 235 gr di farina 00
  • 150 gr di burro
  • 15 gr di cacao amaro in polvere
  • 100 gr di zucchero semolato (o maltitolo)
  • 40 gr di tuorli
  • 1/2 baccello di vaniglia

Per la mousse al mascarpone:

  • 75 gr di zucchero semolato (o maltitolo)
  • 50 gr di tuorli pastorizzati
  • 125 gr di panna fresca
  • 125 gr di mascarpone
  • 6 gr di colla di pesce in fogli

Per la gelée al cioccolato e caffè:

  • 80 gr di caffè espresso
  • 88 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero semolato (o maltitolo)
  • 75 gr di panna fresca
  • 25 gr di cacao amaro in polvere
  • 12 gr di colla di pesce in fogli
  • 85 gr di cioccolato fondente

Per la finitura:

  • 100 gr di frolla al cacao
  • 10 gr di caffè in chicchi
  • cacao amaro in polvere

















































Per la frolla al cacao: lavorate il burro a pomata con lo zucchero in planetaria. Unite i tuorli, la farina, il cacao setacciato ed i semi di vaniglia. Lasciate riposare l'impasto in frigorifero per un paio d'ore prima di utilizzarlo. Coppate dei dischetti di frolla e cuoceteli in forno a 170° per 15 minuti (foto 1). Per la mousse al mascarpone, montate i tuorli con lo zucchero fino a renderli bianchi e spumosi, mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda. Strizzatela e portate a bollore 1 cucchiaio della sua acqua. Unite la gelatina mescolando fino a quando si sarà completamente sciolta. Unitela ai tuorli mescolando, Montate nel frattempo la panna con il mascarpone. Aggiungeteli poi al composto di tuorli. Versate la crema in stampini di silicone e congelate (foto 2). Per la gelée, bollite l'acqua, il caffè e lo zucchero. Raggiunto il bollore, unite la panna ed il cacao e portate nuovamente a bollore. Togliete dal fuoco, incorporate il cioccolato fondente sminuzzato e la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua e strizzata. Emulsionate bene e colate negli stampi in silicone a mezza sfera.
Adagiate sul biscotto di frolla la mousse e completate con la mezza sfera di gelée. Decorate con cacao amaro e chicchi di caffè.

Fonte: Golosi di salute - Luca Montersino - ed. Rizzoli.


foto 3
foto 1
foto 2

16 commenti:

  1. Un modo nuovo per presentare il tiramisù ma molto carino e sicuramente molto goloso !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andreea, questo dessert è veramente buonissimo...da provare!
      Grazie e buona giornata

      Claudia

      Elimina
  2. Che raffinatezza!! Una piccola pasticceria d'autore davvero deliziosa ed esteticamente perfetta!

    RispondiElimina
  3. CHE SPETTACOLO, PRESENTATI IN MODO ELEGANTE E CHIC, ADORO IL CAFFE' E IL CIOCCOLATO, NON SO CHE DAREI PER POTERNE ASSAGGIARE UNO!!!BRAVISISMA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Montersino non delude mai! Grazie Sabry...un bacione
      Claudia

      Elimina
  4. credo di avere visto la preparazione in peccati di gola in TV e tu, cara mia, l'hai eseguita in modo magistrale! chissò che bontà queste delizie mignon! (e poi il caffè... lo adoro * amaro però quindi non sono d'accordo con M. Bakunin

    hehehhe :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, ci credi che sono andati a ruba in un attimo ed in 1 settimana li ho preparati 3 volte?
      La gelée al caffè è sublime!
      Un abbraccio...
      Claudia

      Elimina
  5. Semplicemtente goduriosi!!
    Un abbraccio
    Vera

    RispondiElimina
  6. Ciao Claudia, questi dolcini sono notevoli, li hai fatti a regola d'arte. Non li conoscevo, mi tentano da morire! Mi salvo la ricetta. Un dessert favoloso! Grazie cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natascia, penso che questo sia il dessert che più amo!
      Li devi assolutamente provare...
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  7. Montersino è un'istituzione... e questi suoi dolcetti ti sono venuti dannatamente bene! Complimenti! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Laura...buona serata!
      Claudia

      Elimina
  8. Ciao
    Volevo chiederti se la gelee al caffe la lasci raffreddare in frigo o a temperatura ambiente?
    Grazie

    RispondiElimina
  9. Ciao, no in freezer! La devi rimuovere dagli stampi in silicone congelata, altrimenti non riesci...
    Buona giornata

    Claudia

    RispondiElimina