sabato 26 settembre 2015

Granita al Campari con spiedini di pesce spada croccante

La sveglia è suonata anche stamattina, alla solita ora, imperterrita e puntale come sempre, d'altro canto, solo quello deve fare. Devo ammettere che alzarsi costa fatica. Sarà per le temperature quasi autunnali che io adoro e che mi costringono ormai a chiudere le finestre la notte ed a cercare una copertina da appoggiare sulle ginocchia o per via della stanchezza accumulata in questa mia estate al lavoro, e quei pochi minuti al calduccio prima di appoggiare i piedi nudi per terra ed iniziare la giornata sono per me preziosissimi. Quei piccoli attimi, nel totale silenzio della mia stanza, mi permettono di organizzare la mia giornata, di pensare a tutte le incombenze ed appuntamenti da far coincidere, a cosa manca in dispensa, e a cosa cucinare alle persone che amo. Penso in primis a loro, ai loro gusti, a quel piatto che tanto li rende felici, cercando di trovare abbinamenti tante volte insoliti. Questo piatto è nato cosi, in un attimo, semplicemente aprendo il frigorifero e unendo i pochi ingredienti a mia disposizione, ma, come sempre, la semplicità vince sempre!

"Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare". Dal film Ratatouille -Pixar.

Con questa ricetta partecipo al concorso "Ti senti più cuoco o pasticciere?"









Ingredienti per 4 persone:


Per la granita al Campari:

  • 200 ml di acqua
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 30 ml di Campari
  • 1 arancia
  • 1 limone

Per gli spiedini:

  • 2 fette di pesce spada 
  • 50 gr di nocciole Ventura
  • 50 gr di pistacci
  • 5 pomodori sott'olio
  • 5 gr di semi di papavero
  • olio evo
  • sale, pepe

Per la decorazione:

  • menta fresca                              

































Per la granita: mescolate a freddo l'acqua con lo zucchero. Unite il Campari e la scorza di arancia e di limone. Mescolate bene e solidificate nel freezer per 1 notte. Per gli spiedini di spada: eliminate la pelle dei tranci, e ricavate cubetti del diametro di 1 cm e 1/2. Infilateli negli spiedini (foto 1). In un mixer tritate nocciole, pistacchi ed i pomodori sgocciolati ed asciugati. Regolate di sale e pepe. Unite i semi di papavero. Ungete leggermente gli spiedini con olio evo, rosolate in una padella antiaderente pochi minuti per lato (foto 2). Servite gli spiedini adagiati sul bicchiere di granita.


                                                          
foto 1
foto 2

4 commenti:

  1. Anche io penso spesso che la semplicità vince, perché ci sono tante di quelle volte che con poco riesci a fare tanto e con un ottimo risultato, come anche questa granita con spiedini, che è un idea bella e molto gustosa, dico da una che dei abbinamenti strani piace anche a me farli, se non fosse per i miei che non tutti li gradiscono, ma a volte passo oltre i loro giudizi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andreea!
      Buona serata e un abbraccio!

      Claudia

      Elimina
  2. Ma questa ricetta è spettacolare..... molto molto particolare....mi piacerebbe riproporla ai miei ospiti...

    RispondiElimina
  3. Ci conto!
    Grazie Greta, buona serata!

    Claudia

    RispondiElimina