venerdì 12 giugno 2015

Tagliatelle al pesto con pomodorini confit e gelato di bufala

E' veramente strano. Terminata la scuola, anche se non riguarda me personalmente per ovvi motivi anagrafici, ho la sensazione di essere in vacanza. Tutto intorno a me di colpo pare rallentato, rilassato, meno caotico e frenetico. Non devo sostare in coda in pasticceria preziosi minuti per prendere il mio amato cappuccino a 3/4 con latte di soia e zucchero di canna alle 8,30, quando tutte le mamme si ritrovano appassionatamente dopo aver accompagnato i figli a scuola. Non devo rimuovere dal letto di mia figlia rimasugli di spuntini notturni incastrati nelle lenzuola prima di rifare il letto, perché assieme a loro c'è lei, chissà fino a che ora, e soprattutto non mi devo più innervosire per il traffico. La mia mente ha assorbito questa calma rigenerante, mi sento leggera, fresca, e soprattutto meno "incattivita". Considerazioni varie a parte, quest'oggi un primo piatto "patriottico" ed allo stesso tempo gustoso e delicato. Tagliatelle al pesto condite con pomodorini confit saporiti ed accompagnate da un gelato alla bufala fresco fresco, preparate con la calma necessaria nella mia amata cucina...









Ingredienti per 4 persone:


  • 250 gr di tagliatelle frastagliate all'uovo con pesto ligure
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio evo
  • sale, pepe

Per i pomodorini confit:

  • 500 gr di pomodorini Pachino
  • 2 cucchiaio di sale fino
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • timo fresco
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • olio evo

Per il gelato alla bufala:

  • l bufala da 250 gr
  • la sua acqua
  • 150 ml di panna da cucina
  • sale

Per la decorazione:

  • fiocchi di sale nero del Mediterraneo






















Per i pomodorini confit: preparate un sale bilanciato, mischiando il sale fino con lo zucchero, unite foglioline di timo fresco e la scorza grattugiata di mezzo limone. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà. Irrorate una teglia con 1 cucchiaio di olio evo, cospargetela con una manciata generosa di sale bilanciato. Adagiate i pomodorini con la parte tagliata rivolta verso il basso (foto 1), salate nuovamente, ed infornate per 1 ora a 110°. Girateli ed infornateli per un'altra ora. I pomodorini confit devono rimanere morbidi e polposi, ma non si devono seccare. Li potete anche conservare per qualche giorno sott'olio. Per il gelato alla bufala da preparare il giorno antecedente: in un mixer frullate la bufala tagliata a pezzetti con 2 cucchiai della sua acqua, la panna ed un pizzico di sale. Versate il tutto in un contenitore e riponete nel freezer. Lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata. Nel frattempo rosolate 1 spicchio d'aglio in una padella unta d'olio evo. Unite i pomodorini confit preparati in precedenza e saltateli per pochi minuti (foto 2). Saltate le tagliatelle per farle insaporire, servitele immediatamente accompagnate da una quenelle di gelato alla bufala mantecato nel mixer con un cucchiaio di latte e fiocchi di sale nero.

foto 1
foto 2

3 commenti:

  1. Che idea che hai avuto..., hai presentato un piatto squisito !

    RispondiElimina
  2. Splendida ricetta!
    Oggi siamo in perfetta sintonia: anch'io un primo, con tutti gli ingredienti che hai usato tu! :)

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia questa sensazione di pace, vivere i momenti con tranquillità e con i giusti ritmi..fosse sempre così sarebbe il paradiso :-P
    Il tuo piatto rispecchi alla perfezione queste emozioni positive e deve essere anche dannatamente buono :-P
    Bravissima e felice we (che visto i presupposti, lo sarà senza dubbio!) <3

    RispondiElimina