giovedì 15 gennaio 2015

Branzino in millefoglie con gamberi

Sto vivendo in questo periodo momenti meravigliosi, di totale serenità e pace. Di amore puro e dell'armonia tipica di una famiglia veramente felice, che fino ad ora invece non avevo mai respirato. Attimi unici, colmi di risate, di cene calorose, di giochi e sfide fino a notte inoltrata sul tabellone del Monopoli. Di stazionamenti notturni davanti alle discoteche per riportarla a casa, mentre noi ci teniamo svegli a vicenda cantando a squarciagola in auto. Di sorprese pensate insieme, di weekend rigeneranti fuori porta, di grandi e futuri progetti. Con questo post, voglio ringraziare pubblicamente il mio compagno Roberto, che mi sopporta e mi appoggia in tutte le mie decisioni. Che compensa la parte troppo impulsiva e testarda e talvolta pessimista che è radicata nelle mie vene, con la parola sempre giusta per ogni occasione, e con l'innata razionalità e maturità che gli appartengono. Sei speciale, sei il mio amore. Sei l'anello mancante di questa meravigliosa famiglia...









Ingredienti per 4 persone:


  • 4 filetti di branzino
  • 20 gamberi
  • erba cipollina
  • olio evo
  • 2 cucchiai di pesto fresco
  • sale, pepe

Per i pomodorini confit:

  • 1/2 kg di pomodorini datterini
  • 50 gr di sale fino
  • 25 gr di zucchero semolato
  • 1 arancia 
  • 3 rametti di timo
  • olio evo








































Per i pomodorini confit: preparate un sale bilanciato, mescolando sale, zucchero, la scorza grattugiata di un'arancia e foglie di timo. Ungete una teglia con olio evo, sistemate i pomodorini ben lavati lasciandoli uniti (foto 1), cospargeteli con 3-4 pizzichi di sale bilanciato. Irrorateli con un filo di olio ed infornateli a 160° per un'oretta, fino a quando si saranno raggrinziti. Per il branzino: pulite i gamberi, ricavate da ogni filetto di branzino 2 tranci quadrati. Eliminate la pelle solo ad 1 trancio (foto 2). Sistemate i tranci con la pelle su una teglia ricoperta di carta da forno. Ungeteli leggermente di olio, regolate di sale e pepe. Sistemate su ogni trancio 5 gamberi (foto 3), condite con poco sale, pepe ed un giro di olio. Adagiate il trancio senza pelle, legando poi il tutto con 1 filo di erba cipollina sbollentata in precedenza. Salate, pepate e ungete il trancio superiore. Cuocete in forno preriscaldato a 180 gr per 15-20 minuti. Servite la millefoglie di branzino, accompagnata dai pomodorini confit e da pesto fresco.


foto 3
foto 2

21 commenti:

  1. ma che bel piatto!! Figurone assicurato con ospiti e familiari :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Leena!
      Buona domenica
      Claudia

      Elimina
  2. Che dedica bellissima Claudia :-) Devo ammettere che un piatto così ve lo meritate ogni giorno :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni giorno! L'amore ti cambia davvero la vita!
      Buona domenica
      Claudia

      Elimina
  3. wow,che delizioso piatto,elegante,raffinato e goloso,bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Paola!
      Buona giornata...
      Claudia

      Elimina
  4. CHE PIATTO STUPENDO!!!!MOLTO CALIBRATO!!!!UN POST RICCO DI AMORE!!!!BRAVA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry! Felice domenica!
      Un abbraccio grande
      Claudia

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ti ringrazio Andreea!
      Buona domenica
      Claudia

      Elimina
  6. Sei una donna fortunata e una cuoca eccezionale
    Felice domenica
    amelie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero fortunata! Grazie Amelie, felice domenica anche a te...
      Un abraccio
      Claudia

      Elimina
    2. Sei sempre carinissima!
      Grazie Amelie...
      Claudia

      Elimina
  7. Adoro il branzino e la tua preparazione è davvero interessante! Bel post!!! :-) Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Giovanna...
      Buona giornata
      Claudia

      Elimina
  8. Complimenti davvero un bel piatto leggero per riprendersi dalle festività e prima di tuffarsi nel fritto carnevale!!!

    RispondiElimina
  9. Che fame... e poi bellissime foto!!!

    RispondiElimina
  10. una dichiarazione d'amore perfetta :-) Attratta dalla tua meravigliosa ricetta non ho potuto fare a meno che lasciarti un commento per la frase che l'accompagna! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi ringrazio! Merita questa dichiarazione e molto altro. Un abbraccione...
      Claudia

      Elimina