martedì 18 marzo 2014

Strudel alle patate con frutti di mare

La cucina del Sudtirolo è ormai impensabile senza lo strudel, di mele chiaramente, conosciuto ben oltre i confini e semplicemente delizioso, ed ogni luogo, ogni regione, "difende" la propria ricetta.  Ci sono però anche strudel salati, serviti sia caldi che freddi, basta dare sfogo alla fantasia ed alla creatività inventando ripieni ricchi d'aroma e super raffinati.
Cucinare e infornare sono un'arte che chiunque può apprendere, nessuno nasce chef, nessuno nasce con le ricette perfette scritte in testa dalla riuscita assicurata. Tutti siamo in grado di creare piatti meravigliosi e deliziosi, seguendo passo passo le indicazioni delle fasi di preparazione ed utilizzando ingredienti di primissima qualità. Il primo piatto di oggi è uno strudel di patate lessate con un ripieno raffinatissimo di frutti mare, servito su una salsa al pomodoro e basilico e qualche cozza come decorazione. Lascerà senza fiato i vostri invitati, come è successo ai miei!

Strudel (dal tedesco Studel=vortice) è un dolce a pasta arrotolata o ripiena che può essere dolce o salata, ma nella versione più conosciuta è un dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella.







                                                               



Ingredienti per il ripieno:

  • 100 gr di gamberetti
  • 200 gr di cozze
  • 200 gr di vongole
  • 30 ml di vino bianco
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo tritato 
  • olio evo
  • sale, pepe

Pasta alle patate:

  • 300 gr di patate farinose
  • 100 gr di farina 00
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 1 uovo
  • 1 noce di burro sciolto
  • noce moscata
  • sale


Per la guarnizione:         

  • salsa al pomodoro
  • basilico fresco
  • olio evo


























Per il ripieno: pulite i gamberetti e tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Togliete la "barba" alle cozze, lavatele bene insieme alle vongole. Riscaldate l'olio in una padella, versate le cozze e le vongole, sfumate con il vino bianco, portate a bollore la pentola coperta. Liberate i molluschi dalla conchiglia e teneteli da parte (riservate alcune cozze integre per la guarnizione). Mescolate i gamberetti crudi con i molluschi, aromatizzate con aglio, prezzemolo, sale e pepe (foto 1). Pelate le patate, tagliatele a cubetti e lessatele in acqua salata. Scolate e aspettate qualche minuto prima di passarle nello schiacciapatate. Impastatele con il tuorlo d'uovo ed il burro, fate raffreddare. Unite infine la farina, il sale, la noce moscata, amalgamate bene il composto. Stendete omogeneamente la pasta alle patate su un foglio di carta da forno (spessore 3 mm), ritagliate 4 rettangoli uguali (10x15 cm). Disponetevi i frutti di mare (foto 2), spennellate i bordi della pasta con l'uovo, avvolgete e chiudete bene la pasta in un foglio di alluminio unto d'olio dando la forma di un salame (foto 3), chiudendo bene le estremità. Lessate gli strudel in acqua salata per circa 7 minuti. Eliminate il foglio di alluminio, scaldate il burro in una padella, rosolateli fino ad ottenere una crostina croccante ed un colore dorato. Tagliateli a metà e servite sulla salsa al pomodoro, decorando con qualche cozza, basilico tagliato finissimo e un giro d'olio evo.

foto 1
foto 3
foto 2

18 commenti:

  1. mi sembra proprio un'ottima idea...............

    RispondiElimina
  2. sto per svenire sulla tastiera!
    Claudia
    www.bloginmostra.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Ciao Claudia, un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  3. Risposte
    1. E' buonissimo, lo devi provare...
      buona serata
      Claudia

      Elimina
  4. Che bella ricetta!! Veramente un'ottima idea!!

    RispondiElimina
  5. con questa ricetta ti sei superata!!! te la rubo!!!

    RispondiElimina
  6. mi hai messo una fame pazzesca!!! ho un premio per te passa quando vuoi buona giornata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...corro subito a vedere!
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  7. Oddio oddio oddio, ma saranno buonissimi. La foto è bella e mette voglia, ma qui proprio la ricetta è da rifare!

    RispondiElimina
  8. Ottimo buona ricetta e anche semplice preso nota. Buona fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Edvige, buona we anche a te!
      Claudia

      Elimina
  9. Complimenti per la ricetta! E' un op' che non ti vengo a trovare ma mi stupisci sempre complimentissimi! molto molto brava e originale,. buon week!

    RispondiElimina
  10. guarda io e i frutti di mare siamo praticamente una cosa sola, mi sono innamorata di questo strudel! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina