giovedì 6 febbraio 2014

Risotto agli agrumi, polvere di capperi e rana pescatrice al curry

Finalmente una bella giornata, stamattina sono andata al lavoro felice più che mai indossando i miei occhiali da sole preferiti che non toglievo dalla custodia da quasi un mese. Sembra un altro mondo, l'umidità ed il grigiore penetrati dentro di noi condizionando inevitabilmente il nostro stato d'animo e l'umore, almeno per un giorno, ci hanno abbandonati, lasciando il posto a colori vivi, accesi che evocano felicità, ottimismo e buonumore. Anche un paesaggio banale può risultare meraviglioso, anche un  albero che fino a  ieri era spoglio e triste, sembra oggi aver ripreso a vivere.  Voglia di fare, di cucinare , di impastare,  voglia di indossare quel maglione colorato che spicca tra tutti altri e che mette allegria, voglia di un piatto giallo, allegro, solare come questa giornata di luce.
Un risotto agli agrumi, con polvere di capperi di Pantelleria essicati in forno e poi tritati e bocconcini di rana pescatrice al curry sfumata con il Cointreau, guarnito con zeste d'arancia.

"Quando tutti i giorni diventano uguali è perché non ci si accorge più delle cose belle che accadono nella vita ogni qualvolta il sole attraversa il cielo". Paulo Coelho





      

Ingredienti per 4 persone:


  • 240 di riso Carnaroli
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 arancia rossa
  • 1 limone verde
  • 1 manciata di capperi di Pantelleria
  • 1 filetto di rana pescatrice
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1 tazzina di Cointreau
  • 1 noce di burro
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo
  • sale, pepe








































Dissalate i capperi, asciugateli, poneteli su una placca da forno rivestita di carta, fateli asciugare in forno a 150° per 30 minuti. Una volta raffreddati, passateli al mortaio in modo da ottenere una polvere sottile. Spremete il succo di mezzo limone e tagliate a vivo l'arancia ricavandone gli spicchi. In una padella scalate un filo di olio evo, rosolate mezza cipolla tagliata a metà fino a quando risulterà dorata. Toglietela, unite il riso, fatelo tostare, sfumate con il vino bianco. Quando sarà evaporato, unite la polpa d'arancia (foto 1) ed il succo del limone, un mestolo di brodo vegetale e proseguite così fino a cottura. Nel frattempo tagliate a tocchetti il filetto di pescatrice, soffriggetelo in una padella unta d'olio, sfumate con il Cointreau, unite il curry (foto 2), cuocete per pochi minuti. Tenete al caldo. Mantecate il risotto all'onda, aggiungendo la noce di burro, il parmigiano e la polvere di capperi (foto 3). Servite il risotto, adagiando al centro i bocconcini di pescatrice, decorate con polvere di capperi e zeste di arancia tagliate a julienne.

Con questa ricetta partecipo al contest Rice Blogger 2014.


foto 3
foto 1
foto 2

17 commenti:

  1. Amica mia non ho mai cucinato la rana pescatrice ma il tuo piatto è decisamente invitante,stupenda presentazione e ottima ricetta,un bacio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ombretta, devi assolutamente preparare questo piatto. E' semplice ma allo stesso tempo "chiccoso"!
      Un abbraccio...
      Claudia

      Elimina
  2. Che bel risottino!! Mi piace molto questa ricetta!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Renza, forse non si era capito...il risotto è il mio piatto preferito in assoluto!
      A presto...
      Claudia

      Elimina
  3. Il sole che finalmente è tornato ad illuminarci l'hai portato nel piatto! Bellissimo e decisamente gustoso il tuo risotto..da leccarsi i baffi ^_*
    la zia consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di giallo ci voleva proprio in tutto questo grigiore!! Ciao Consuelo...troppo carina come sempre!
      Un abbraccio grandissimo...
      Claudia

      Elimina
  4. I tuoi piatti mi fanno sempre esclamare "wow" ...e pensare che i risotti non mi fanno impazzire, ma questo è tutto da provare ;) Buona Giornata!!!

    RispondiElimina
  5. Che buono !!! Con questo tempo piovoso , un bel piatto di questo risotto, ti porta su di morale !!! :) Alla prossima !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il risotto mette sempre il buonumore, non trovi Andreea?
      Alla prossima...un abbraccio!
      Claudia

      Elimina
  6. ecco.....ora mi ritroverò a sperimentare domani questo accostamento....bravissimi!!! Puoi postare fino a 3 ricette.....grazie di cuore per aver partecipato al contest di Risate e Risotti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto! Sto già pensando al prossimo...
      Grazie Velia, buona serata!
      Claudia

      Elimina
  7. si, si, i risotto di pesce, buoni come questo, fanno propri per me, lo provo di sicuro! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci conto! Grazie per la tua visita e buona serata...
      Claudia

      Elimina
  8. Complimenti per il tuo blog ed il tuo risotto,sono una tua nuova follower ciao!!!!

    RispondiElimina
  9. Grazie Vivi...benvenuta!
    Un abbraccio
    Claudia

    RispondiElimina
  10. Complimenti per la grafica del blog è molto accogliente :)
    Mi piace molto come hai presentato il piatto, ovviamente per me doppia porzione ;P

    Ciao cara a presto
    Un Caffè con Giulia

    RispondiElimina