sabato 28 settembre 2013

Polpo in insalata di patate, olive taggiasche e sedano bianco

Casa mia è pronta ad ospitare un ragazzo cinese dal nome impronunciabile di Pechino. Arriverà domani mattina, dopo una lunga attesa ed un viaggio interminabile, con una valigia piena di tanta voglia di conoscere il nostro paese, le nostre tradizioni, la nostra lingua, i nostri meravigliosi monumenti e la nostra cucina. Ammetto di essere un po' in ansia, non mi è mai capitato di ospitare un ragazzo che non parli una sola parola di inglese, ma confido molto nelle capacità di mia figlia e nel traduttore che ho già scaricato sul telefono. Del resto, lei ha vissuto a Pechino, studia il cinese, e si farà sicuramente in quattro per farlo sentire il benvenuto ed a casa. Ma, secondo voi, mangerà con i bastoncini o con la forchetta? Ho già preparato delle fantastiche lasagne con salmone, bufala e besciamella al pesto (prossimamente la ricetta) per il pranzo di domani, ma questo dubbio mi assale continuamente, non vorrei metterlo in difficoltà. Ho così pensato di preparare come secondo piatto il polpo, a piccoli tocchetti, buonissimo e facile da mangiare, con l'aggiunta di zenzero fresco grattugiato. Stasera, in anteprima abbiamo provato a gustarlo con i bastoncini, ci stiamo esercitando, stiamo entrando nella parte. 
Guo Wang Kun ti stiamo aspettando!

"Se un uomo ha fame,  non dagli il pesce insegnagli a pescare". Antico proverbio cinese.


Ingredienti per 4 persone:

  • 1 polpo da 1 kg
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 foglia di alloro
  • 1/2 bicchiere di aceto bianco
  • 3 grani di pepe nero
  • 3 coste di sedano bianco
  • 4 patate
  • olive taggiasche
  • 1 limone
  • zenzero fresco
  • olio evo
  • sale, pepe

Tagliate la cipolla, 1 costa di sedano e la carota a tocchetti e versateli in una casseruola. Unite acqua, l'aceto, lo spicchio d'aglio in camicia, l'alloro, il pepe e portate a bollore. Correggete di sale. Unite il polpo (foto 1) ed attendete nuovamente l'ebollizione. Abbassate la fiamma e cuocete lentamente per 50 minuti circa. Controllate se il polpo è cotto con l'aiuto di uno stecchino di legno. Spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare completamente nella sua acqua. Scolatelo, dividete i singoli tentacoli (foto 2), pulitelo e tagliatelo a tocchetti. Lessate le patate in acqua salata per 40 minuti. Lasciatele raffreddare, tagliatele a cubetti, condite con olio evo, il sedano privato dei filamenti, le olive taggiasche ed il sale, (foto 3) mescolate delicatamente. Con l'aiuto di un coppapasta componete il piatto, mettendo sul fondo l'insalata di patate e poi il polpo. Condite con una vinaigrette di olio, succo di limone, sale, pepe e zenzero fresco emulsionati. Guarnite con pomodori confit ed erba cipollina.


foto 3
foto 1
foto 2

44 commenti:

  1. Che belli questi scambi interculturali!
    Certo,un cinese...Un mondo completamente dal nostro...
    Sarà senz'altro una bellissima esperienza per tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' arrivato, timidissimo, riservato, ma molto carino ed educato.
      Vi aggiornerò...
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  2. Che bello Claudia, sarà sicuramente una bellissima esperienza...lo sai già, vero che sto sbavando davanti a questo tuo piatto, vero?! Si commenta da solo...bravissima, come sempre del resto...un bacio
    Marika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa Marika che il mio polipo non l'ha voluto. Mahh
      Stasera riso!
      Ciao, a presto
      Claudia

      Elimina
  3. Che bella esperienza! Devi raccontarci come andrà! E magari riesci anche a farti regalare qualche genuina ricetta cinese. Ciao Leo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli ho appena chiesto ma non sa cucinare. Il suo piatto preferito è l'anatra, la vedo dura Leo!
      Ciao
      Claudia

      Elimina
  4. Che bello! Anche io aspetto di leggere come andrà! E che bella ricetta...colorata, compatta! Sei bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sharon, vi aggiornerò presto!
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  5. Claudia cono sicura che te la caverai alla grande! Sarà un'esperienza indimenticabile e sono certa che non abbandonerà casa tua senza aver versato qualche lacrimuccia..soprattutto se gli proponi questi deliziosi piatti!
    In bocca al lupo e buona domenica <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio polipo non l'ha nemmeno assaggiato!!! E' troppo carino però, sono contenta!
      Vi aggiornerò presto
      Claudia

      Elimina
  6. Che bella esperienza, credo che se fa un viaggio del genere sia aperto a tutte le novità che potrà trovare/gustare nel nostro paese perciò non preoccuparti. Fra l'altro è fortunatissimo a capitare da te, il linguaggio del cibo è universale e tu sei davvero fenomenale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi ringrazio ragazze, siete troppo carine. La loro cucina è però talmente diversa dalla nostra. Non ti dico oggi, non ha mai usato le posate, ed ho preparato le lasagne!
      Ciao, a presto
      Claudia

      Elimina
  7. ma che bello! sì sì poi raccontaci! ^____________^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquille, vi aggiornerò sicuramente!
      Un bacio
      Claudia

      Elimina
  8. Che bella esperienza! E che bella insalata di polipo, sicuramente buonissima, vedrai che apprezzerà tutto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il polipo non l'ha gradito, la loro cucina è troppo diversa dalla nostra. Staremo a vedere...
      Ciao
      Claudia

      Elimina
  9. Bellissimo scambio interculturale, approvo e magari potessi farlo io. La ricetta squisita, se vai avanti così il cinesino resterà da te a vita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DIci? Sai che lo penso anch'io?
      Grazie per la tua visita, buona serata...
      Claudia

      Elimina
  10. Che buono!! E l'hai impiattato benissimo! Gnam

    RispondiElimina
  11. Che bella esperienza, non vedo l'ora che la mia cucciola cresca così mio marito sarà in minoranza e anche io potrò fare queste esperienze multiculturali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero una bella esperienza per tutti. Spero che ritorno in Cina con dei bei ricordi...
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  12. Deve essere una bonta'!
    Son passata per ricambiare e scusa il mio ritardo, ma e' stata una settimana pienissima.
    Antonella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella per la tua visita e per esserti unita ai miei lettori...un abbraccio!
      Claudia

      Elimina
  13. Ciao Claudia, ma che bella esperienze che sarà per tutti voi, e che carina anche tu a preoccuparti di preparare qualcosa che eventualmente si può mangiare con i bastoncini...la ricetta te la copio:-)
    A presto, un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, non ha mai visto una forchetta in vita sua!!! Le lasagne sono state un vero problema ed il polipo non l'ja nemmeno assaggiato!
      Un abbraccio grande
      Claudia

      Elimina
  14. Ciao Claudia :) Che bello, sarà sicuramente un'esperienza che vi arricchirà tanto! Questo polpo mi piace tantissimo, assieme alle patate lo adoro e poi anche la presentazione è bellissima :) Un bacione, buon inizio settimana :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina, prova questa ricetta, è strepitosa!!
      Ciaoo, un bacione
      Claudia

      Elimina
  15. Io amo il pesce .. e il polipo con le patate lo stra-adoro ... bravissima perché prepari i piatti in modo eccellente .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il polipo con le patate è un classico, e sul mio blog di doveva assolutamente essere. L'aggiunta del sedano bianco e delle olive taggiasche lo rende particolare e diverso.
      Grazie per la tua visita, buona serata
      Claudia

      Elimina
  16. fantstica ricetta!!!*_*>_<..che bontà!!!!!...adoro il polpo..buono!buono!buono!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Quando ho visto la foto mi è preso un colpo perchè giovedì scorso ho preparato un tortino di polpo, patate e zucchine che ho impiattato esattamente uguale al tuo... piatto bianco e due steli di erba cipollina sopra...dovrebbe essere il post di domani!

    Comunque delizioso...e un piatto semplice ma di grande effetto!

    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, aspetto allora la pubblicazione del tuo!
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  18. Ma ciao!!

    Dopo un bel pò di tempo sono riuscita a visitare il tuo blog!
    Ricambio volentieri le iscrizioni perchè è davvero carino il tuo blog!

    In bocca al lupo!

    Baci
    http://valiasbeautyatfirstsight.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tanto. Sono felice di averti tra i miei lettori.
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  19. Ormai Guo Wang Kun avrà mangiato, digerito e applaudito!!! Che bel piattino!!!! Brava!!! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mangia poco il ragazzo, non mi da soddisfazione! Grazie Marina, un bacio
      Claudia

      Elimina
  20. Sarà una magnifica esperienza... e che dire del polpo... bellissimo e buonissimo!
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela, buona serata!
      A presto
      Claudia

      Elimina
  21. Bellissimo e buonissimo questo sformatino, lo faccio anch'io ma senza sedano.Devo provarlo anche così, grazie!
    Claudia

    RispondiElimina
  22. Provalo, da quel tocco di croccantezza che manca a questo piatto!
    A presto
    Claudia

    RispondiElimina