mercoledì 3 luglio 2013

Risotto ai fiori di zucca e triglie scottate

Dopo una lunga ed estenuante attesa l'estate ha fatto capolino. In questo periodo dell'anno le bancarelle di frutta e verdura sono un arcobaleno di colori, passando da tutte le sfumature del giallo, rosso, arancione, verde fino ad arrivare al viola più intenso. Trovare materie prime così fresche, sane, perfette non può che scatenare la mia fantasia in cucina,  d'altro canto le verdure di stagione danno l'anima al piatto e rappresentano l'alfabeto nella costruzione di una parola, la ricetta,  di un paragrafo, il piatto, di un libro intero,  il menu'.
Oggi ho deciso di pensare un po' a me e di prepararmi un risotto, il mio piatto preferito, morbido, cremoso, invitante, con dei magnifici fiori di zucca e filetti di triglia appena scottati. Una ricetta di grande effetto ma allo stesso tempo semplice da preparare.

"La semplicità è il massimo della raffinatezza". Steve Jobs


Ingredienti per il fumetto di pesce:
  • 1 carota
  • 1 piccola cipolla
  • 1 porro
  • 1 finocchio
  • lische di pesce
  • 1 litro di acqua ghiacciata
  • sale

Ingredienti per il risotto:
  • 350 gr di riso carnaroli
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 4 filetti di triglia
  • 1/2 cipolla
  • timo fresco
  • burro per la mantecatura
  • 1 cucchiaio di parmigiano
  • olio evo
  • sale, pepe
Per il fumetto di pesce stufate le verdure tagliate a matignon ( quadretti di 6-7 mm per lato e dello spessore di circa 2 mm) e stufatele con un goccio d'acqua. Aggiungete le lische di pesce e fate rinvenire. A questo punto coprite con l'acqua ghiacciata e qualche cubetto di ghiaccio (foto 1)  e cuocete a fuoco lento per 25 minuti. Filtrate e regolate di sale. Pulite e squamate i filetti di triglia (foto 2).  In una casseruola, possibilmente di rame stagnato, versate poco olio e fate rosolare a fuoco moderato mezza cipolla. Toglietela ed aggiungete il riso, tostate, unite il vino bianco e lasciate evaporare completamente.
Versate poco alla volta il fumetto di pesce e portate a cottura. In un altro tegame saltate i fiori di zucca (foto 3) tagliati a listarelle precedentemente puliti e privati del pistillo con un filo d'olio e teneteli da parte. Nello stesso tegame scottate i filetti di pesce  dal lato della pelle per un paio di minuti, spegnete il fuoco e girateli dall'altro lato. A cottura ultimata del riso aggiungete i fiori di zucca, timo fresco tritato, olio e parmigiano. Adagiate delicatamente i filetti scottati ed un rametto di timo sul risotto.
foto 3
foto 1
foto 2


2 commenti:

  1. Che brava, non avevo mai pensato a questo accostamento...copio la ricetta! Ricambio dal blog http://lefarfalledimidori.blogspot.it/ e grazie per la tua visita. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Midori, questo accostamento è nato per caso. Questo risotto in origine era stato pensato con gli scampi ma in quel periodo introvabili...fammi sapere come ti esce, mi raccomando!
    Buona serata
    Claudia

    RispondiElimina