martedì 30 luglio 2013

Gelatina di albicocche e yogurt

E' incredibile come alcuni cibi, alcuni sapori riportino la tua mente indietro negli anni, a dei ricordi della tua infanzia dolci come il miele, a dei momenti di vita quotidiana indimenticabili.
L'albero di albicocche dominava sovrano l'intero giardino, ma non era tanto grande per costruirci una casetta sull'albero come tutti noi bambini sognavamo, dove dormire e svegliarsi tra cielo e terra e rifugiarsi quando l'avevi combinata grossa e la mamma ti inseguiva con la ciabatta in mano.
Il nostro albero era di medie dimensioni e di albicocche ne produceva veramente poche, i nonni non avevano mai capito il vero motivo, si diceva per la posizione sbagliata, per il sole, oppure perché era semplicemente nato per fare ombra. I pochi frutti belli arancio, invitanti e maturi nascevano sempre ed inspiegabilmente sui rami più alti e distanti dal tronco, raccoglierli era una vera e propria impresa, un "lavoro da grandi", e trovare poi in tavola quel cestino di paglia un po' sbiadito pieno di albicocche era una gioia per grandi e piccini.
Ricordando con dolcezza infinita  i vasi rovesciati pieni di marmellata appoggiati sulla mensola della cucina ed il  croccante di zucchero e nocciolini  di albicocche che la nonna Gina ci preparava, spero con questo dessert, di far rivivere anche a noi dei sapori lontani ...

"La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla".
G. Garcia Marquez



Ingredienti per 4 persone:
  • 300 gr di albicocche mature
  • 200 gr di yogurt cremoso o greco
  • 100 gr di panna fresca
  • 1 albume
  • 1 limone
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 4 gr di gelatina in fogli







Aprite le albicocche a metà, privatele del nocciolo, dividetele in 4 parti e ponetele in un pentolino con 30 gr di zucchero semolato, lo zucchero di canna ed il succo di mezzo limone (foto 1). Cuocete per 5 minuti a fuoco basso ed unite 2 gr di gelatina ammorbidita in acqua fredda per 10 minuti e strizzata. Trasferite il tutto in un mixer e frullate per ottenere una mousse (foto 2). Riponete in frigorifero per almeno un'ora mescolando ogni tanto. Intanto fate ammorbidire in acqua fredda la gelatina rimasta. Scaldate 2-3 cucchiai di panna e scioglietevi la gelatina sgocciolata e strizzata. Montate separatamente l'albume e la panna rimasta. Mescolate lo yogurt con il restante zucchero semolato ed il composto di panna e gelatina. Incorporate la panna e l'albume montato a neve. Distribuite un terzo del composto di yogurt sul fondo di 4 bicchieri (foto 3) e mettete in freezer per 10 minuti. Fate uno strato di mousse di albicocche e mettete in freezer per altri 10 minuti. Create ancora uno strato di composto di yogurt e uno di mousse. Riponete in freezer i bicchierini per altri 15-20 minuti. Poco prima di servire, decorateli con il composto di yogurt rimasto e abbelliteli con foglioline di menta e qualche frutto di bosco come fragoline, mirtilli, more, lamponi o ribes.


foto 3
foto 1
foto 2
Con questa ricetta partecipo al contest di Una Fetta di Paradiso "Soft Desserts".
Con questa ricetta partecipo al contest di Le cosine buone.




10 commenti:

  1. Questa ricetta mi ricorda i golosotti di Luca Montersino...per me l'abbinamento yogurt e albicocche è freschissimo sopratutto in formato gelatina...pensa che tempo fa ho scritto nel blog un post proprio tutto dedicato alle albicocche,uno dei miei frutti preferiti! Ciao

    RispondiElimina
  2. Anch'io lo trovo un abbinamento fantastico. Questo dessert ha una preparazione un po' lunga per i tempi di raffreddamento dei vari strati, ma ne vale veramente la pena. Ciao Cri

    RispondiElimina
  3. che buoni!! con sotto una pasta bisquit si può fare una torta a strati.... :P

    RispondiElimina
  4. E' vero Anna, bell'idea! Proveremo...
    Grazie, buona serata.

    RispondiElimina
  5. Ciao Claudia... grazie per essere passata dal mio blog... mi unisco molto volentieri ai tuoi lettori e complimenti per queste deliziose ricette!
    Buona domenica, Simona

    RispondiElimina
  6. Grazie Simona, ti ringrazio della tua visita e per i complimenti.
    Un abbraccio
    Claudia

    RispondiElimina
  7. Ciao Claudia, intanto ti ringrazio per la visita... che ricambio volentieri... Bel blog anche il tuo! Complimenti!!! Da oggi ti seguo anche io!!!

    RispondiElimina
  8. Grazie mille Lucia, benvenuta tra i mie lettori!
    Buona giornata
    Claudia

    RispondiElimina
  9. Grazie per la ricetta, Claudia l'ho inserita!!

    RispondiElimina
  10. Perfetto! Sono felicissima e ti ringrazio tanto.
    Buona serata!!!
    Claudia

    RispondiElimina